Home » Articoli e News » TERRA SOLIDA SPONSOR DEL PREMIO ”LA CITTA’ PER IL VERDE 2018”

TERRA SOLIDA SPONSOR DEL PREMIO ”LA CITTA’ PER IL VERDE 2018”

Terra Solida orgoglioso sponsor dell’importantissimo Premio ”La Città per il Verde”!

Il 9 novembre 2018 avrà luogo a Rimini, il premio “La Città per il Verde“, alla presenza del presidente del “Comitato per lo sviluppo del Verde Pubblico” presso il Ministero dell’Ambiente. Giunto alla 19a edizione, il premio torna a conferire i suoi prestigiosi riconoscimenti ai comuni italiani che hanno investito in modo eccellente il proprio impegno e le proprie risorse a favore del verde pubblico e della sostenibilità ambientale. È quindi assegnato alle amministrazioni pubbliche che si sono distinte per realizzazioni o metodi di gestione innovativi, finalizzati all’incremento del verde pubblico con interventi di nuova costruzione, di riqualificazione o nei quali viene privilegiato l’aspetto manutentivo e il miglioramento delle condizioni ambientali del proprio territorio, anche attraverso la valorizzazione dei rifiuti biodegradabili e compostabili.

Da quest’anno il premio accoglie anche interventi e iniziative di altri enti pubblici e di strutture private a finalità pubblica, che hanno saputo valorizzare gli spazi verdi delle loro strutture. Come esempio citiamo: gli spazi degli ospedali con il verde terapeutico, gli interventi puntuali per la valorizzazione dei giardini storici e degli orti botanici, gli spazi naturali all’interno dei campus universitari, i giardini e gli orti all’interno delle scuole. Anche per la sezione “Il Comune più Organico” possono partecipare altri Enti pubblici come Consorzi, Ambiti e Aziende di gestione, Associazioni di volontariato che svolgono un servizio pubblico per la riqualificazione e la manutenzione degli spazi verdi delle nostre città.

Categorie
-I categoria, Comuni fino a 5mila abitanti
-II categoria, Comuni da 5mila a 15mila abitanti
-III categoria, Comuni da 15mila a 50mila abitanti
-IV categoria, Comuni oltre 50mila abitanti
-V categoria, Enti pubblici, strutture private, associazioni di volontariato

I criteri di valutazione
-Incremento del patrimonio verde ottenuto attraverso la realizzazione di nuovi parchi urbani, viali alberati, aree naturalistiche, verde pensile o altro

-Innovazione nella gestione e nel miglioramento della qualità ambientale del territorio ottenuta attraverso il recupero delle aree degradate, l’ottimizzazione della manutenzione delle aree verdi, la realizzazione di percorsi ciclabili, la riqualificazione dell’arredo urbano o altro

-Successo nelle diverse forme di collaborazione tra pubblico e privato nelle fasi di attuazione, gestione e promozione del verde pubblico

-Attenzione alla sostenibilità tecnica ed economica dei progetti realizzati e dei programmi di manutenzione

-Oggettività, chiarezza e comunicabilità dei risultati ottenuti

Premi
Lo scorso 4 ottobre 2018 sono stati nominati i vincitori della 19a edizione de “La Città per il Verde”.

1) SEZIONE PREMIO “VERDE URBANO”
I Comuni premiati sono:
1ª categoria – Comuni fino a 5.000 abitanti
Vincitore: Collebeato (BS)

Segnalazione: Costarainera (IM)
Menzione speciale: Dro (TN)

2ª categoria – Comuni da 5.000 a 15.000 abitanti
Vincitore: Filottrano (AN)

Segnalazione: Sant’Agnello (NA)
Menzione speciale: Fossalta di Portogruaro (VE)
Menzione speciale: Cotignola (RA)

3ª categoria – Comuni da 15.000 a 50.000 abitanti
Vincitore: Treviglio (BG)

Segnalazione: Ventimiglia (IM)
Menzione speciale: Bressanone (BZ)

4ª categoria – Comuni oltre 50.000 abitanti
Vincitore: Bari

Vincitore: Verona
Menzione speciale: Rimini

2) SEZIONE PREMIO “MANUTENZIONE DEL VERDE”
Vincitore: Grado (GO)appartenente alla 2ª categoria

Segnalazione: Pisa appartenente alla 4ª categoria
Menzione speciale: Torino appartenente alla 4ª categoria

3) SEZIONE PREMIO “IL COMUNE PIÙ ORGANICO”
Enti vincitori:
Lanuvio (RM), vincitore per la 2a categoria
AMSA Spa – Gruppo A2A, vincitore per la 5a categoria – Consorzi, Ambiti e Aziende di Gestione

4) SEZIONE PREMIO “MIGLIORE INIZIATIVA DI VOLONTARIATO PER LA GESTIONE DEGLI SPAZI VERDI URBANI”
Il Comune premiato è Faenza (RA) di 4ª categoria – Comuni oltre 50.000 abitanti

5) SEZIONE PREMIO “VERDE DEGLI ENTI PUBBLICI E DELLE STRUTTURE PRIVATE A FINALITA’ PUBBLICA”
Gli Enti premiati sono:
Vincitore: Liceo Scientifico Keplero – Roma
Segnalazione: Associazione VKE – Bolzano
Menzione speciale: Associazione CasaInsieme Onlus – Solerano Canavese (TO)
Menzione speciale: Casa “Residence Service” – Ferrara
Menzione speciale: Ass. Pro Bassano – Bassano del Grappa e A.I.D.T.P.G. – Delegazione Veneto
Menzione speciale: Associazione Sott’n’Coppa – Afragola (NA)

Ciascun ente vincitore, segnalato e menzionato di ogni categoria riceve:
• una targa di riconoscimento,
• un abbonamento annuale alla rivista ACER.

Inoltre, per i Comuni premiati della Sezione “Manutenzione del verde” la società Cormik spa mette a disposizione tre attrezzature Echo a batteria.
I Comuni vincitori della Sezione “Il Comune più organico” avranno la possibilità di utilizzare l’app Riciclario, un servizio che i comuni possono offrire ai cittadini come aiuto a migliorare la raccolta differenziata, a ridurre la produzione dei rifiuti e a veicolare le informazioni.

Premiazione
La cerimonia ufficiale di premiazione si terrà venerdì 9 novembre 2018 alle ore 9.30 nell’ambito di Ecomondo (Rimini, 6-9 novembre 2018) – il prestigioso Salone Internazionale della green economy, della trasformazione delle materie seconde e dei rifiuti, dell’efficientamento energetico, delle soluzioni e tecnologie volte a migliorare la qualità della vita dei cittadini e favorire lo sviluppo dei territori in chiave sostenibile.

La premiazione si svolgerà nella Sala TULIPANO nel pad. B6 e sarà preceduta da una relazione sulle prospettive del verde urbano in Italia tenuta da Sabrina Diamanti, Presidente del Consiglio Nazionale dei dottori Agronomi e dei dottori Forestali.

Giuria
-Università di Pavia (Docente di Ecologia del Territorio e degli Ambienti Terrestri)
-ACER (Il Verde Editoriale)
-AIAPP (Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio)
-AICu (Associazione Italiana Curatori di Parchi, Giardini e Orti botanici)
-AIPIN (Associazione Italiana per l’Ingegneria Naturalistica)
-AIVEP (Associazione Italiana Verde Pensile)
-AIDTPG (Associazione Italiana Direttori e Tecnici Pubblici Giardini)
-ASSOVERDE (Associazione Italiana Costruttori del Verde)
-CONAF (Consiglio Nazionale degli Ordini dei dottori Agronomi e dottori Forestali)

Patrocini
-Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare
-Regione Lombardia (D.G. Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile)
-CONAF (Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestali)
-Legautonomie (Associazione Autonomie Locali Lombardia)
-Assobioplastiche
-CIC (Consorzio Italiano Compostatori).

Adesioni
-AIAPP (Associazione italiana per l’architettura del paesaggio)
-AICu (Associazione italiana curatori di parchi, giardini e orti botanici)
-Associazione italiana direttori e tecnici pubblici giardini
-AIPIN (Associazione italiana per l’ingegneria naturalistica)
-AIVEP (Associazione italiana verde pensile)
-ASSOVERDE (Associazione italiana costruttori del verde)
-Italia Nostra
-ReGIS (Rete dei Giardini Storici)

TERRA SOLIDA sarà sponsor in quanto azienda attiva nella produzione e distribuzione di speciali leganti ecocompatibili, da miscelare con inerti terrosi, per la realizzazione di pavimentazioni in terra e calcestruzzo ad uso ciclo-pedonabile e carrabile, caratterizzate da un aspetto naturale che non altera né contrasta con l’ambiente circostante e riciclabili al 100%. Terra Solida offre inoltre consulenza qualificata a progettisti pubblici e privati, imprese e preconfezionatori. Il laboratorio geotecnico interno, svolge un’attività di continua ricerca e sperimentazione su varie tipologie d’inerte; progetta idonee miscele ottimizzate per le differenti destinazioni d’uso ed è presente in situ per i necessari controlli durante le fasi di preparazione e stesa della miscela. L’impegno continua con il servizio di confezionamento della miscela a pié d’opera con impianto mobile gestito da operatore qualificato e rilascio di certificazione di qualità.

Fonti: www.ilverdeeditoriale.com