Note aggiuntive

Il materiale steso deve essere rullato e costipato in tempi brevi.

All'atto della rullatura, il materiale prossimo alla superficie non dovrà risultare, né eccessivamente umido, né eccessivamente asciutto.

Il rullo, di caratteristiche adeguate allo spessore della pavimentazione, non dovrà eseguire un numero di passaggi molto elevato (4 - 6 volte), né bruschi cambiamenti di direzione.

Le riprese sono preferibilmente da evitare.

Nel caso questa avvenga, prima di procedere con una nuova stabilizzazione, bisogna creare un taglio netto, nel materiale compattato precedentemente.

Una bagnatura superficiale, durante le giornate molto calde e ventilate, o alla fine della giornata lavorativa, risulta efficace per prevenire una rapida essiccazione.

Nel caso di previsione di pioggia, è necessario provvedere alla protezione delle superfici realizzate, con un telo impermeabile o tessuto non tessuto adeguatamente collocato.

La rullatura della pavimentazione costruita il giorno precedente, è assolutamente da escludere al fine di evitare danneggiamenti.

La pavimentazione, deve essere considerata impraticabile al traffico leggero per un periodo non inferiore a 24 - 48 ore.

ATTENZIONE:
Per verificare l'idoneità dell'inerte terroso in funzione delle specifiche esigenze e per una corretta definizione delle miscele da utilizzare, è sempre indispensabile effettuare delle prove preliminari

Terrasolida.it - Promotec srls Unipersonale
Sede legale: Piazzetta Costantini, 24 33170 Pordenone PN - Sede operativa: Via Malignani, 33 33080 Fiume Veneto PN - PI: 01751660935

Powered by Netboom