Domande e risposte

E' possibile compattare una superficie destinata ad attività sportive realizzata (originariamente) in tennisolite? le caratteristiche meccaniche, penso, cambieranno; ma sembrerà di correre su del cemento? E la struttura, sarà colonizzabile dalle essenze erbacee dell'adiacente campo di calcio o infestanti? Grazie per la pazienz
Premettendo che possiamo dare una risposta esaustiva solo dopo aver verificato le proprietà della miscela terrosa da stabilizzare (tennisolite) e le caratteristiche del sito (posizione, dimensioni, accessi...), in linea generale la stabilizzazione a tecnologia Terre Stabilizzate comporterebbe una maggior stabilità funzionale, una drastica diminuzione delle frequenze di manutenzione, un ridotto rischio di propagazione della vegetazione ma anche un aumento della rigidità del supporto, che sarebbe indubbiamente avvertito dagli atleti in caso di utilizzo come area sportiva (più un supporto è rigido meno esso assorbe gli urti). Premesso che l'aumento delle prestazioni meccaniche e della durabilità sono proporzionali al modulo elastico del supporto stabilizzato e quindi alla sua rigidità, sarebbe opportuno valutare in questo caso specifico quale sia il motivo per cui si renda necessario stabilizzare la superficie in tennisolite e valutare tecnicamente quale sia il miglior compromesso tra gli obiettivi da raggiungere.

Terrasolida.it - Promotec srls Unipersonale
Sede legale: Piazzetta Costantini, 24 33170 Pordenone PN - Sede operativa: Via Malignani, 33 33080 Fiume Veneto PN - PI: 01751660935

Powered by Netboom